Please follow and like us:

Vi piacerebbe se Tesla, così come BMW, Honda, Suzuki e pochi altri, oltre a produrre auto facesse anche moto? Elettriche ovviamente. A qualcuno l’idea piace molto. Come James Gawley, designer che ha immaginato e progettato una moto elettrica molto interessante, chiamandola simbolicamente Tesla Model M.

L’aspetto più interessante è l’interfaccia utente pensata da Gawley: un display touch screen superiore, curvato verso l’alto, indirizzato al pilota. In questo touch screen sarebbe possibile applicare sia modalità diurna che notturna, per migliorare la visibilità ed evitare distrazioni. Inoltre metterebbe a disposizione del motociclista connettività mobile, navigazione ed altro.

Tesla al momento non è mai voluta entrare nel mercato delle due ruote elettriche. Le moto, per stessa ammissione di Elon Musk, rimasto quasi ucciso in un incidente in moto da ragazzo, per ora non fanno per la casa californiana. Anche se la motivazione dell’assenza di Tesla dal mercato delle moto elettriche resti abbastanza nebulosa e paia appunto legata ad un incidente di Elon da giovane, sarebbe davvero interessante vedere un pioniere come Tesla innovare anche il mondo delle due ruote, finora molto più restio di quello delle quattro ruote a fare il passo verso l’elettrico. Anche se, c’è da dire, in Italia abbiamo un’eccellenza che noi di Tesla Club Italy abbiamo avuto il piacere di avere alla nostra conferenza nazionale Tesla Club Italy Revolution 2017: stiamo parlando di Energica!