È finalmente disponibile l’aggiornamento del software installato sulle auto Tesla, la tanto attesa versione 10.0 che introduce tante novità e migliorie. L’aggiornamento costante dei suoi software è un punto di forza fisso del più famoso costruttore di auto elettriche. Una caratteristica che porta chi possiede una Tesla a vedere la propria auto aggiornarsi ed evolversi nel tempo, non diventando mai obsoleta.

E così tutti i Tesla owner nel mondo stanno iniziando ad utilizzare le nuove funzionalità del software Tesla 10.0. Questo grazie agli aggiornamenti ricevuti dal proprio veicolo via Web, che riguardano le performance (incluse quelle della batteria), le funzionalità e perché no anche la qualità del tempo trascorso in auto. In effetti, tra le novità più interessanti di questa versione spiccano proprio quelle sull’intrattenimento: i display delle Model S, Model X e Model 3 possono connettersi agli account Netflix, YouTube e Hulu oppure Hulu + Live TV per guardare i propri programmi, film e contenuti preferiti direttamente dalla propria auto mentre si è parcheggiati (o in ricarica – ma ovviamente non mentre si è alla guida).

L’alta qualità video dell’ampio monitor e l’impianto audio garantiscono un’ottima esperienza a bordo della propria auto, come essere al cinema o a teatro. Oltre a guardare film sul display centrale è anche possibile ascoltare musica, giocare o, per chi dovesse sentirne il bisogno, cantare al karaoke con gli amici o da soli mentre si è in viaggio, grazie ad una vasta libreria di musica e testi di canzoni in lingue diverse. Una delle funzionalità più richieste dai proprietari Tesla è sempre stata la possibilità di accesso all’account Spotify Premium, e la versione 10.0 accontenta i propri clienti anche in questo, espandendo la propria piattaforma di musica e audio. Il tutto in aggiunta a Slacker Radio e TuneIn, già disponibili nei veicoli Tesla.

Per i clienti di Tesla in Cina ci sarà invece accesso a iQiyi e a Tencent Video con più servizi globali di streaming e intrattenimento, oltre che il servizio Ximalaya per podcast e audiolibri. Tra i giochi a disposizione c’è il famoso Cuphead, gioco d’azione ideato da Studio MDHR, utilizzando un controller USB, e con la possibilità di giocare sia in modalità singola sia in gruppo.

Non solo passatempo e svago, ma anche funzioni pratiche come la guida autonoma sono state innovate grazie alla funzionalità Smart Summon, che consente l’evocazione intelligente della propria auto, rendendola cioè in grado di spostarsi da sola in un parcheggio e raggiungere il proprietario. Questa funzione che a molti sembra ancora futuristica è perfetta quando, ad esempio in caso di pioggia, non ci si vuol bagnare nel raggiungere la propria auto; oppure evita sforzi quando si ha un carico troppo pesante o una spesa abbondante, perché sarà l’auto a muoversi e ad arrivare a destinazione, restando però sempre all’interno della visuale del proprietario, che è responsabile dell’auto e deve monitorarla in ogni istante. I clienti che hanno utilizzato anticipatamente Smart Summon sono rimasti stupefatti e soddisfatti per la comodità della funzione, definendo l’attimo in cui l’auto va a prenderli come “un momento unico di gioia”.

Anche il miglioramento delle mappe fa parte del pacchetto 10.0, in modo che i risultati della ricerca vengano ordinati in base alla distanza da ciascuna destinazione, con i vari punti di interesse in evidenza, le attività commerciali con rispettive valutazioni dei clienti, e la possibilità di avviare una telefonata o iniziare a navigare verso la posizione. Le nuove funzionalità di navigazione “Mi sento fortunato” e “Mi sento affamato” consentono invece un viaggio esplorativo verso un ristorante locale o un punto di interesse che si trova nel raggio della propria auto, come parchi nazionali, monumenti della città, persino piccoli ristoranti poco conosciuti e piatti gourmet.

Un’altra funzione molto apprezzata è la nuova “Joe Mode“, che riduce il volume della cabina degli avvisi come ad esempio quelli di parcheggio, perfetto quando si hanno bambini o passeggeri che dormono sui sedili posteriori, in modo da non disturbarli. Inoltre, ora è possibile anche l’apertura e la chiusura della porta del garage tramite HomeLink, lo sbrinamento rapido ad alta temperatura della cabina del veicolo in caso di ghiaccio e il controllo remoto dei finestrini della Model 3 e Model X.

Tesla definisce la nuova versione 10.0 come il loro più grande aggiornamento di sempre, portando vantaggi concreti e soddisfacendo le sempre più alte ed esigenti aspettative dei propri clienti, a ulteriore dimostrazione di come la casa californiana tenda a migliorare nel tempo. Per ulteriori informazioni su questo aggiornamento, guardate il video-commento sulla nostra pagina Facebook di Federico Lagni, o visitate il sito Web Tesla.