Please follow and like us:

Tesla Model X è il SUV più sicuro mai visto in circolazione. Lo confermano i risultati dei test indipendenti sulla sicurezza condotti dalla National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA), che oggi ha annunciato di avere assegnato alla Model X un rating di 5 stelle in tutte le categorie e sottocategorie valutate. Non era mai capitato prima che un SUV ottenesse un risultato del genere: in caso di incidente, la Model X garantisce la probabilità di lesioni più bassa in assoluto rispetto a qualsiasi altra auto della sua categoria. Se si considerano invece tutte le auto testate dalla NHTSA, ce ne è stata solo una in passato che ha ottenuto risultati anche migliori: è la Tesla Model S.

Grande soddisfazione in casa Tesla. Prima la Model S e adesso Model X: due auto sui due gradini più alti del podio della sicurezza su strada. Un importante riconoscimento, che conferma quanto ambito dalla casa di Palo Alto già dalle fasi di progettazione: solidità e stabilità totali. La Model X, grazie alla sua struttura, al “frunk” anteriore che offre uno spazio vuoto laddove di solito si trova il motore endotermico, al powertrain e soprattutto al suo pacco batteria, rigido, fortificato e posizionato sotto l’abitacolo, garantisce livelli di sicurezza mai visti in precedenza.

Oltre a una maggiore protezione in caso di urti o impatti con altri veicoli, le batterie della Model X le garantiscono un baricentro più basso, quindi maggiore stabilità in curva e una ridottissima possibilità di ribaltamento. Tra le performance valutate dalla NHTSA, infatti, la il SUV di casa Tesla primeggia su qualunque altro suo concorrente con motore a scoppio mai messo in circolazione anche per la ridotta probabilità di “rollover”.
Altre valutazioni sono state fatte per valutare la capacità del veicolo di ridurre la possibilità di intrusione nell’abitacolo e di assorbire la maggior quantità di energia possibile in caso di incidente, ma anche per testare la validità del sistema di ritenuta della cintura di sicurezza. Nove invece le sottocategorie classificate da NHTSA, tra cui l’impatto frontale, l’impatto laterale e le prove di impatto del palo condotte sia sul lato conducente che su quello del passeggero per assicurarsi che, in caso di scontro con pali della luce, della segnaletica stradale e con guardrail, i passeggeri non subiscano danni: 5 stelle ottenute in ogni test.

Insomma, un altro clamoroso successo. “Ciò significa che, in caso di grandi incidenti, i passeggeri di una Model X hanno una probabilità complessiva del 93% di uscirne senza gravi lesioni“, scrive Tesla in un comunicato: “Una testimonianza del nostro impegno nel costruire le auto più sicure circolanti sulle strade odierne“.