Please follow and like us:
20
fb-share-icon20

Elon Musk, in una mail indirizzata ai suoi dipendenti, ha fatto sapere che è ora di partire con la produzione di serie del futuristico camion elettrico Tesla Semi. Il messaggio, diffuso nelle scorse ore da Reuters, non ha specificato un lasso di tempo preciso per questa operazione, ma stando alle ultime dichiarazioni dello stesso CEO (che alla presentazione dell’avveniristico mezzo, fatta insieme a quella della nuova Tesla Roadster, puntava al 2019), il Semi truck potrà entrare in produzione nel 2021.

“È tempo di fare il possibile per portare il Tesla Semi alla produzione in serie. Finora è stata in produzione limitata, il che ci ha permesso di migliorare molti aspetti del design”, spiega Musk ai dipendenti Tesla: “La produzione della batteria e del gruppo propulsore avrà luogo presso la Giga Nevada”, mentre la maggior parte delle altre componenti verrà fatta in altri stati, anche se non viene specificato dove. Il messaggio, c’è da dirlo, coincide con il raddoppio – nella scorsa settimana, del valore delle azioni del produttore rivale Nikola Corp. Una volta tanto, insomma, non è Elon a mettere pressione ai concorrenti, ma il contrario. Un fatto positivo, vista l’urgenza di ridurre l’inquinamento ed il rumore dei mezzi pesanti sulle strade di tutto il mondo.