Please follow and like us:
20
fb-share-icon20

Una domanda a cui si potrebbe facilmente rispondere positivamente, semplicemente perchè – per completare realmente un po’ tutti i segmenti – un’utilitaria Tesla in effetti manca. Ed oggi, questa risposta potrebbe essere ancora più corretta poiché Elon Musk, al Future Transport Solutions di mercoledì scorso, in Norvegia, ha esplicitamente dichiarato che alla Model 3 potrebbe seguire un modello ancora più economico e, di conseguenza, ancora più massivo.

La “massività” della Model 3 è spesso in discussione, poiché il costo di 45-50.000 € (che ricordo essere “solamente” stimato), è infatti – a ragione – considerato un prezzo ancora alto. D’altra parte, parafrasando una vecchia pubblicità, se per una grande parete ci vuole un pennello grande, anche per un’auto di fascia media il prezzo non potrà che essere commisurato. A dire il vero, su un’auto elettrica – e su di una Tesla in particolare – andrebbe poi calcolato il ritorno dell’investimento, grazie al risparmio sul carburante, sul bollo, sull’RC auto e… su mille altre voci. In sostanza: fossilizzarci solo sul prezzo di acquisto, con un’auto elettrica è sbagliato.

Detto ciò, resta indubbio che un modello della quarta generazione Tesla (la Roadster era della prima, Model S e Model X della seconda, Model 3 della terza) darebbe modo davvero a tutti di avere non solo un’auto elettrica ma… una Tesla. E Tesla, lo abbiamo visto sulla Model 3, tende a dotare tutti i modelli della massima tecnologia.

Elon, infatti, ha definito la Model 3 come un’auto che circa la metà delle persone può comprarsi. Molte più, quindi, rispetto alla Model S o alla Model X… ma ancora solo la metà. Con un quinto nuovo modello, invece, Elon vuole raggiungere la totalità del pubblico. Se la prima domanda a voi sorta è “Sì, ma quando?” la risposta potrebbe essere “sicuramente non subito”. Non subito, perchè Tesla ha tanta carne al fuoco: terminare la Gigafactory, gestire una consegna fluida delle Model X, riorganizzare la produzione per i più di 400.000 pre-ordini della Model 3 ricevuti ad oggi, aprire una fabbrica in Europa, raddoppiare entro fine 2017 i Supercharger in tutto il mondo e… tante altre voci in to-do list. Tuttavia, proprio per questo quinto probabile nuovo modello, potremmo pensare che il Tesla Master Plan non sia ancora realmente concluso.