Please follow and like us:
Pin Share

 
Dopo mesi di lavoro nel “dietro le quinte”, siamo felici di presentarvi la partnership con Be Charge, società controllata da Plenitude attraverso Be Power e dedicata alla diffusione delle infrastrutture di ricarica per la mobilità elettrica. Grazie a uno dei più capillari network di infrastrutture di ricarica pubblica per veicoli elettrici in Italia, Be Charge vuole dare un contributo decisivo allo sviluppo di un sistema di mobilità sostenibile attraverso una gestione innovativa dei flussi digitali.

Be Charge riveste sia il ruolo di proprietario e gestore della rete di infrastruttura di ricarica (CSO e CPO), sia quello di fornitore di servizi di ricarica e mobilità elettrica che si interfaccia con gli utilizzatori di veicoli elettrici (EMSP). Le stazioni di ricarica Be Charge sono a corrente alternata, di tipo Quick (fino a 22 kW) e a corrente continua, di tipo Fast (fino a 99 kW), Fast+ (fino a 149 kW) e Ultrafast (superiori a 150 kW).

Al momento Be Charge conta oltre 8.300 punti di ricarica sul territorio nazionale. Le stazioni sono monitorate 24 ore su 24 da un servizio di assistenza e sono accessibili tramite l’app Be Charge, disponibile per iOS e Android che permette di filtrare i punti di ricarica Be Charge e dei partner in base a parametri come la potenza in kW, la disponibilità e l’accessibilità h24. Grazie agli accordi di interoperabilità, sull’app Be Charge è possibile utilizzare più di 37.600 punti di ricarica.

Soddisfatto Federico Lagni, Fondatore e Presidente di Tesla Club Italy che commenta: “La partnership con Be Charge è particolarmente ricca e riguarda molti aspetti. Del resto, le migliaia di nostri associati sono fortemente interessati a tutto ciò che riguarda le infrastrutture di ricarica e questo è il motivo per cui la collaborazione sarà anche molto interattiva, così da fornire a Be Charge preziosi feedback che provengono da una massa critica importante e cospicua anche da un punto di vista numerico”

La collaborazione verte principalmente su 3 punti:

1) Tessere associative Be Charge
Con l’avvio di questa nuova importante collaborazione, infatti, tutte le tessere dei nuovi iscritti al Club saranno vere e proprie tessere Be Charge RFID di ricarica. Rimane invariata l’esistenza della tessera rossa per gli Enthusiast Member e della tessera nera per gli Owner Member (quindi i proprietari Tesla).

2) Convenzione per le tariffe di ricarica
Tutti gli associati Tesla Club Italy hanno accesso a tariffe agevolate, disponibili per i pacchetti in abbonamento Be Light 50, Be Regular 100, Be Large 250 e Be Electric 500.

L’agevolazione consiste nel 20% di sconto, applicabile fino al 31 Dicembre 2022. Uno sconto molto importante che consente un risparmio economico importante, a maggior ragione in momenti come quello che stiamo vivendo riguardo il mercato energetico.

3) Be Charge alla conferenza nazionale Tesla Club Italy Revolution 2022
La partnership non avrà solo carattere “virtuale” bensì anche offline. Be Charge, infatti, parteciperà alla nostra conferenza nazionale del 17 Settembre al FICO Eataly World di Bologna. Sarà un momento importantissimo, poiché sarà possibile sia ascoltare dal vivo l’intervento in plenaria dell’Amministratore Delegato di Be Charge, sia incontrare Be Charge stessa al loro stand all’interno della conferenza, approfittando della giornata per parlare direttamente con chi, da protagonista, detiene e gestisce una parte sempre più ampia e strategica dell’infrastruttura di ricarica pubblica italiana.

Durante l’evento sarà possibile, quindi, dialogare direttamente con Be Charge, apprendendo informazioni importanti ma anche, al tempo stesso, fornire loro i propri feedback e pareri di automobilisti elettrici o di chi lo sta per diventare.

In questa pagina, trovi una raccolta di domande frequenti riguardo l’utilizzo della convenzione con Be Charge