Please follow and like us:

Con l’introduzione della Model 3 in Europa, Tesla ha portato per la prima volta sul mercato un veicolo con presa di ricarica CCS (Combined Charging System, o Sistema di ricarica combinata). Siccome le Model S e Model X non ce l’hanno, i Supercharger europei sono stati dotati di un cavo CCS aggiuntivo. I nuovi Supercharger V3, che consentono di caricare fino a 250 kW, hanno solo un cavo CCS. In pratica, chiunque desideri ricaricare una Model S o X in una stazione V3 necessita di un adattatore Combo CCS. La buona notizia è che, grazie ad alcuni Tesla Club europei, Tesla ha ridotto il prezzo per questo “upgrade” in Europa da 500 a 299 euro.

Il nuovo prezzo a quanto pare è lo stesso in tutto il vecchio continente. Come conferma l’associazione tedesca Tesla Fahrer und Freunde (TFF), il Club di Tesla owner inglesi “si è seduto al tavolo con Tesla” e ha negoziato un nuovo prezzo per l’aggiornamento CCS. “Dato che i Supercharger V3 hanno solo stalli CCS, prima o poi sarà inevitabile per i conducenti di Model S e X aggiornarli”, scrive TFF. Tesla ha anche confermato il nuovo prezzo sul proprio sito web. “Il servizio di retrofit CCS Combo 2 costa 299 euro compreso il costo di un adattatore CCS Combo 2”, si legge sul sito tedesco. La capacità di carica massima con l’aggiornamento è di 142 kW. Ma questo dato non è definitivo: “Ulteriori informazioni sulla capacità di ricarica massima verranno comunicate non appena saranno disponibili”.