Fra tutti i modelli Tesla, la Model 3 non solo è quella più venduta, ma ha contribuito anche a dare una spinta al mercato delle auto elettriche in generale. Se nel mese di febbraio è già diventata la Battery Electric Vehicle (BEV) più venduta in Europa, scalzando dal trono la Nissan Leaf, come già successo negli USA sta andando a minare la leadership delle premium tedesche anche in ambito ICE. I mercati in cui la Model 3 sta avendo maggior successo sono in particolare (le solite) California, Norvegia, Olanda e, sorpresa delle sorprese, proprio la Germania di Audi, Mercedes e BMW. Sono infatti questi i Paesi in cui le sue vendite sono schizzate alle stelle.

Secondo i dati raccolti da IHS in California, le vendite di veicoli full electric sulla west coast sono aumentate di oltre l’80% nel 2018, passando in un solo anno da 51.176 a 92.447 unità. Questo successo viene attribuito proprio a Tesla dopo aver introdotto la Model 3 negli Stati Uniti, che appare infatti in vetta alla top 20 delle auto più vendute, con la Model S in quinta posizione e la Model X in settima, coprendo il 29,3% del mercato.

Tesla è anche al primo posto nella top 5 dei brand che hanno venduto più auto elettriche, anche se in California c’è ancora tanta strada da fare, in quanto i veicoli a benzina rappresentano ancora oltre l’80% del mercato, ma la loro quota sta diminuendo. Leader incontrastato resta comunque la Norvegia, dove l’anno scorso le vendite di auto elettriche sono cresciute del 40%, detenendo il 49,1% del mercato. Tesla ha infatti lanciato da poco la Model 3 anche in Norvegia e i primi dati mostrano che da metà febbraio fino alla fine del mese ne sono state vendute già 1.351, con un tasso di oltre 100 al giorno, prevedendo un impatto simile agli Stati Uniti.

Come accennato, la Tesla Model 3 risulta anche l’auto elettrica più venduta in Germania, nonostante le difficoltà ad entrare in un mercato un po’ particolare come quello tedesco, molto legato ai propri marchi (come VW, Audi, BMW, Mercedes, Opel e Porsche) e che consta di una clientela molto esigente, che si aspetta e pretende una qualità impeccabile e le migliori prestazioni per la propria auto: aspettative che a quanto pare la Model 3 sta riuscendo a soddisfare.

Tesla sta rivoluzionando il mercato d’oltralpe perché, dopo l’arrivo della nuova tecnologia dei veicoli elettrici, in Germania la loro quota di mercato è rimasta a lungo al di sotto dell’1%, con modesti guadagni in termini di volume. Si è fatta strada solo in seguito, specialmente con l’apparizione sul mercato dei modelli Tesla, e anno dopo anno l’industria automobilistica tedesca ha mostrato sempre più interesse per l’elettrico. Anche sfornando, come si è visto al recente Salone dell’Auto di Ginevra, non pochi nuovi modelli a emissioni zero.

Le vendite di Tesla Model S e Model X in Germania, tenendo conto del potere d’acquisto dei cittadini, sono state piuttosto modeste: la più economica Model 3 invece sembra aver ribaltato le aspettative tutt’altro che favorevoli, in un mercato difficile e ancora molto legato alla benzina. L’aspetto e le caratteristiche della Model 3 pare abbiano fatto breccia nel cuore dei tedeschi, rendendola il veicolo elettrico più venduto in Germania in sole due settimane nel mese di febbraio, diventando leader di mercato con una quota del 32%. Con un costo compreso tra i 45.000 e i 76.000 euro e con la riduzione dei prezzi dal 1° marzo, si può ragionevolmente presumere che la domanda aumenterà ulteriormente, prevedendo un successo simile a quello negli Stati Uniti.

In Europa il mercato delle berline va alla grande anche per la loro forma e dimensioni, che si adattano perfettamente alle nostre strade più strette e ai parcheggi, cosa che in certi casi può aver creato un po’ più di disagio ai proprietari delle più maestose Model S e Model X. Anche nei Paesi Bassi il mercato delle auto elettriche è in crescita, con 2.457 veicoli venduti nel mese di febbraio, per un totale di 5.713 unità dall’inizio dell’anno e una quota di mercato del 7,4%, registrando un importante +213%. Questo buon andamento è dovuto anche in questo caso alla Tesla Model 3, best seller del mese, che ha venduto 472 auto nel suo primo mese di consegne in Olanda, riuscendo a superare tutti i veicoli di medie dimensioni suoi concorrenti e salendo rapidamente al primo posto nella classifica delle auto più vendute.

Chi ha acquistato una Model 3 ha mostrato insomma molta soddisfazione e le segnalazioni indicano che Tesla lavora sodo ogni giorno per risolvere eventuali problemi il più rapidamente possibile. I punti di forza che hanno reso Tesla un concorrente (quasi) imbattibile sono il livello dell’innovazione, quello della riduzione dei costi ed il ritmo di crescita. E ovviamente quello che è forse la vera forza di tesla: la rete di ricarica dei Supercharger. Con il rilascio poi dei V3 Supercharger, dall’impressionante velocità di ricarica – danno fino a 120 km di autonomia in più in soli 5 minuti, Tesla ha superato di nuovo sé stessa. E tutte le altre società concorrenti.