Please follow and like us:

Se le elezioni USA 2020 fossero vinte dal candidato democratico Joe Biden, Tesla ne potrebbe trarre un grande vantaggio. Può suonare banale e scontato per alcuni di noi, ma a Wall Strett c’è chi sta facendo previsioni e calcoli precisi a riguardo. E così, gli analisti finanziari confermano che il piano di Biden di sovvenzionare i veicoli elettrici ed aumentare significativamente il numero di stazioni di ricarica negli Stati Uniti sarebbe un vantaggio per molte imprese, ma soprattutto per Tesla. In particolare, l’analista Garrett Nelson di CFRA Research ha dichiarato a Yahoo Finance che il piano dell’ex vicepresidente di Obama potrebbe aumentare la quota di mercato delle auto elettriche fino al 25% delle vendite di auto nuove entro il 2030, rispetto al misero 2% di oggi.

Come parte del suo obiettivo di creare 1 milione di posti di lavoro nel settore automobilistico, Biden ha pianificato portare a mezzo milione il numero di stazioni di ricarica per veicoli elettrici, dalle attuali 27.000 circa. In realtà quella dell’aumento delle stazioni di ricarica in tutto il Paese è una tendenza già in corso, che vede addirittura compagnie petrolifere e case automobilistiche tradizionali investire in infrastrutture di ricarica ed operatori di rete. Se vincesse Biden, però, Tesla potrebbe fare un balzo in avanti da far impallidire anche questi ultimi cinque trimestri consecutivi di profitti. In tutto, a partire ovviamente dal valore delle sue azioni che, come sanno bene a Wall Street, sono salite già quest’anno di oltre il 385%.

Se siete interessati nell’andamento delle azioni TSLA ed avere informazioni e consigli dagli azionisti Tesla, seguite il nostro gruppo su Telegram dedicato all’argomento.