Please follow and like us:

Il prossimo 22 settembre si terrà l’attesissimo Battery Day. Sarà un evento molto importante, che oltre a delineare i prossimi passi di Tesla, potrebbe di conseguenza influenzarne le sorti. Ma cosa ci si deve aspettare da questa giornata? Le possibilità sono molte, le sorprese anche. Tra le più probabili ci sono quelle elencate negli scorsi giorni da Forbes, di cui ne scegliamo cinque.

1 – Million Mile Battery

Ne abbiamo parlato qualche tempo fa. Come suggerisce il nome, è una batteria che ha una durata di un milione di miglia (circa un milione e mezzo di km), il che potrebbe mettere fine una volta per tutte alle idee sbagliate che circolano sulla limitata autonomia delle auto elettriche.

2 – Batterie senza cobalto

Discorso anche in questo caso già toccato, e strettamente collegato a quello della super-batteria di cui sopra. A giugno CATL, fornitore di batterie di Tesla, ha già annunciato che può produrre batterie con una durata di 1,2 milioni di miglia che possono durare 16 anni. Tuttavia, queste comportano un passaggio dalla tecnologia delle batterie agli ioni di litio verso la tecnologia delle batterie al litio ferro fosfato (LFP). E senza cobalto, appunto, anche per motivi etico-umanitari (a partire dal lavoro minorile per la sua estrazione nella Repubblica Democratica del Congo).

3 – Elettrodi per batteria a secco

Dietro questo termine estremamente tecnico potrebbe esserci l’annuncio più importante della giornata. A maggio 2019, Tesla ha acquistato Maxwell Technologies per 218 milioni di dollari. Ciò sembrava essere guidato dalla necessità di acquisire la tecnologia degli elettrodi della batteria a secco di Maxwell, che migliora l’efficienza di produzione di un fattore 16 e riduce i costi di produzione fino al 20%, entrambi fattori chiave quando si portano i veicoli elettrici su un mercato di massa.

4 – Tesla diventerà una Utility?

Tesla vende il suo PowerWall dal 2015 e tutti conosciamo i suoi pannelli solari, o meglio, le sue tegole solari. Ora, nel Regno Unito, ha anche chiesto di essere un fornitore di energia e ha già acquisito una licenza per il commercio di elettricità nell’Europa occidentale.

5 – Tesla sta progettando un aereo elettrico?

I veicoli elettrici sono pesanti a causa del peso delle batterie, ma non è un problema per un’auto. Tuttavia, come ha voluto sottolineare Bill Gates, potrebbe essere diverso per mezzi grandi e pesanti come i camion elettrici, o gli aerei. Elon Musk ha discusso la possibilità di un aereo Tesla all’inizio di quest’anno, ma ha negato di aver intenzione di lavorarci su per i prossimi cinque anni almeno. Ribadendo quanto già affermato (in netto contrasto con quanto va affermando Gates): raggiunta una densità di energia di 400 Wh / kg aerei elettrici iniziano a diventare una via praticabile.

E voi, di cosa pensate si parlerà durante il Tesla Battery Day? Quali sono gli annunci che vi aspettate, o che sperate di sentir fare? Ditecelo nei commenti.