Please follow and like us:

La Giga Berlin, attualmente in costruzione e alla ricerca di personale da assumere, non sarà solo in grado di sfornare mezzo milione di auto elettriche (Model 3 e Model Y) all’anno, ma sarà anche il maggior centro di produzione al mondo di batterie al litio. Ad affermarlo è stato Elon Musk che, durante una conferenza sulle batterie organizzata dal ministero dell’economia tedesco, ha ricordato che la prima Tesla Gigafactory europea inizierà con una capacità di circa 100 gigawattora all’anno, prima di aumentare fino a 250 GWh all’anno. Come ricordavamo qualche giorno fa, la produzione di batterie per veicoli elettrici è attualmente dominata da aziende cinesi, giapponesi e sudcoreane, con l’Europa che rappresenta solo una frazione del mercato. Ma grazie a Tesla la situazione cambierà, a favore del vecchio continente.

Musk ha annunciato il suo ambizioso obiettivo sulla Gigafactory berlinese lo stesso giorno in cui è diventato la seconda persona più ricca del mondo, secondo Bloomberg, superando il fondatore di Microsoft Bill Gates, dopo che Tesla ha toccato una valutazione di mercato di 500 miliardi di dollari. Fra le altre cose, Musk ha anche detto che avrebbe senso realizzare una Tesla più piccola dedicata al mercato europeo. “Negli Stati Uniti le auto tendono ad essere più grandi – ha affermato durante la stessa conferenza – guidavo una Model X in giro per Berlino e abbiamo avuto molti problemi a trovare un parcheggio che potesse andare bene.” Grande Elon, una Tesla compatta la aspettiamo da tempo.